Chef Diego Corti

Diego si occupa della cucina traendo ispirazione dal suo percorso professionale e dall’evidente gusto per la gastronomia e la ristorazione. I suoi piatti sono un po’ la sintesi e l’unione di questo affascinante tragitto: dalla sua patria nel Centro Italia alla cucina più tradizionale radicata nelle regioni del nord e del sud. Si destreggia con abilità “giocando” a suo piacimento, con prodotti naturali e stagionali.

Prepara i suoi piatti secondo tradizione e passione…

Nato a Civitavecchia (RM) il 13 Marzo 1982, Diego ha conseguito l’Attestato di Cucina presso l’istituto “M. Buonarroti” di Fiuggi, Istituto Professionale di Stato per i servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera. Diego vanta esperienze lavorative nelle cucine di grandi realtà stellate Italiane quali “Le terrazze roof garden” a Roma e “L’enoteca Capranica” proprio dietro il Pantheon, oltre che nel ristorante dell’hotel “Le Tre Vaselle” di Perugia, quando la cucina era “governata” dallo Chef Domenico d’Imperio. Nel 2008 assume, insieme alla famiglia, la gestione del Ristorante ” Dal Grigio “.

Filosofia

Un cuoco ha due doveri fondamentali nella sua arte: salvaguardare la memoria dei sapori, l’integrità delle tradizioni culturali e gastonomiche di un territorio e contribuire all’evoluzione dei costumi alimentari ampliando le frontiere del gusto in cucina. Questo si traduce in una ricerca continua di tradizioni locali e lontane cosi come tecniche di cottura che non stravolgano il sapore naturale degli alimenti.

Curriculum Vitae

Specializzazione

Per grigliare, bisogna saper grigliare. Diego partecipa ogni anno a corsi di aggiornamento con dimostrazioni pratica di sezionamento e disosso, preparazione e pulizia dei tagli del bovino nonché la presentazione dei singoli tagli della carne e le loro destinazioni d’uso. Inoltre vengono trattati argomenti come l’ orientamento delle fibre, frollatura e conservazione delle carni.

Dal Grigio

Nel 2008 Diego si lancia in questa nuova avventura. Libero di creare i propri menù e di lavorare con le materie che più preferisce, unisce la cultura delle cucine dei grand hotel e ristoranti, dai quali ha oramai appreso trucchi e segreti, per poi applicarli ad una cucina più “nostrana” meno eloborata ma al contempo delicata e ricca di sapori e storia.

Enoteca Capranica

Nel 2006 approda come Chef all’ Enoteca Capranica, ristorante che si pone nel panorama dell’alta ristorazione della città Romana con una caratteristica del tutto originale: nasce infatti, da una delle più antiche enoteche romane. Combina tradizione italiana e alta cucina in un palazzo rinascimentale per offrire un’esperienza sensoriale a tutto tondo per occhi e palato.

Lungarotti – Le tre Vaselle

Nel 2000 viene scelto come cuoco presso l’ Hotel Le Tre Vaselle, della famiglia Lungarotti, produttori di vino da generazioni di fama internazionale. Ed è proprio da qui che cominciano gli stimoli e le ricerca del gusto. Sotto le grinfie dello Chef Domenico d’Imperio, chef napoletano membro dell’ Euro-Toques (la squadra capitanata da Gualtiero Marchesi), riesce a coniugare e creare un originale connubio fra cibo, vino, cultura e tradizioni rivisitate.

Diana Roof Garden

Nel 1998, all’ultimo piano dell’Hotel Diana Roof Garden con sala panoramica sui tetti di Roma, Diego si avvicna alla grande cucina. Il ristorante, vera peculiarità nel panorama dell’offerta ricettiva romana, accoglie nelle sue ampie sale: la “Trompe l’oeil”, con vista sulla cupola di San Pietro e la “Design”, più moderna ed elegante con una cucina innovativa e una delle cantine più ricche di Roma.

Ambasciatori Palace

Diego accresce la sua professionalità in uno dei posti d’onore di Roma, il ristorante “La Terrazza”, noto già negli anni Venti e tuttora frequentato da una clientela di gourmet. Raccolto ed elegante, si apre su una terrazza affacciata su via Veneto. La cucina raffinata, L’alto livello delle colazioni di lavoro e delle cene ufficiali e di gala, nonché la raffinatezza dei buffet per eventi pubblici e privati, riflettono la qualità e l’esperienza della ristorazione dell’Ambasciatori Palace Hotel di cui Diego fa parte.

Antico Arco

Diego si stabilisce qui per un breve periodo offrendo un’esperienza gastronomica di cucina italiana che vuole appagare i sensi con l’uso di materie prime ricercate con cura ed elaborate con inventiva e passione. Insieme danno vita a una cucina originale e innovativa, sintesi di tradizione e creatività, quelle che da sempre caratterizzano il locale.

Boscolo Hotel

La cucina italiana di alta qualità è di casa nei Boscolo Hotels, con i piatti del celebre Chef Max Mariola preparati secondo il carattere della catena quatto e cinque stelle, vero simbolo dell’accolgienza made in Italy in tutto il mondo. Diego incorpora in questa esperienza piati pregiati e nobili caratterizzati da sapori semplici e lineari.

Mythos

Nel 1997, a soli 15 anni, qui inizia l’avventura di Diego. Giovanissimo entra nello staff dello Chef Executive Cordon Bleu Lucio Cappannari.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Dal Grigio Ristorante